mercoledì 7 gennaio 2009

Rieccoci!




Le vacanze di Natale sono terminate e poco alla volta torniamo alla nostra quotidianità e personalmente non mi dispiace neanche troppo.
Non che non sia stato piacevole: ho trascorso tempo in famiglia, sono stata in montagna, ho letto un paio di libri che stazionavano da un po' sul mio comodino, ho crocettato e lavorato all'uncinetto, ma adesso tutto sommato sono contenta di riprendere la mia routine. Sì, perchè, a differenza delle ferie estive, che vivo come un vero momento di riposo e distacco da tutto, quelle natalizie sono per me una sorta di ubriacatura continua, tra festività vere e proprie e week-end che le si alternano e tutto procede tra pranzi e giornate un po' strane che a conti fatti mi sfiniscono un pochettino, infatti, come potete vedere, sono stata latitante anche sul blog.
Per questo, pur facendomi piacere, alla fine provo un po' di sollievo nel ritrovarmi immersa nelle mie abituni di sempre. Lo so che è un po' da fuori di testa, ma che ci volete fare?
Questa mattina ci siamo svegliati sotto una nevicata fortissima e quello che vedete è il mio giardino così come si presentava oggi. Se non fosse per il disagio che comporta negli spostamenti e quant'altro è veramente bello da vedere, poi, quando si tratta di prendere la pala e fare la strada per uscire di casa, allora si perde un po' la poesia, soprattutto se si abita in fondo ad un strada privata dove non passano mezzi a rimuovere la neve, ma questi sono dettagli...
A dispetto delle condizioni atmosferiche adesso è comunque il momento di pensare a lavori nuovi, colori primaverili e progetti per la nuova stagione, per i quali intendo mettermi all'opera al più presto, vincendo la pigrizia di queste giornate che invitano al letargo.

5 commenti:

Sachertorte ha detto...

Non sembra la nostra città grigia...sembra una distesa del Canada!!! Mamma mia quanta ne è venuta!!!! Peccato dover andare al lavor...sennò sarebbe stato fin bello stare in casa e godersi questa neve! A presto, Nadia

zidora ha detto...

Anche a me, di solito, le feste di natale stressano parecchio e mi ritrovo alla fine più stanca di prima, invece quest'anno mi è andata di lusso, che non so quando mai si ripeterà, quindi mi è spiaciuto davvero tanto ritornare alla "normalità". Ma tant'è... siamo qui sommersi dalla neve e dal ghiaccio...
Bacini

Patty ha detto...

Hai proprio ragione che bisogna pensare alla primavera per questo mi sono innamorata delle stoffe con colori accesi che ho ordinato. Ti saluto.

mida.f3 ha detto...

Anche da voi la nevicata è stata pesante....
Passa da me quando puoi, devi ritirare 2 premi.
Un'abbraccio, Milena

carmen ha detto...

Ciao cara, quello che dici sulle feste natalizie è proprio vero: più che riposarci, diventano loro stesse una faticaccia. Beata te che sei tra la neve. Io per vederne qualche fiocco devo mettermi in macchina per ore.
Un abbraccio