mercoledì 29 luglio 2009

Il caffè delle bambole.



Ecco, questo è ciò che succede quando mi prende l'estro di riordinare a tutti i costi, soprattutto gli angoli più impensati della casa. Mi succede quando sono un po' in tensione e allora mi metto in testa che è un lavoro da fare assolutamente, inizio a svuotare le ante, risistemare la disposizione delle cose e, perchè no, buttare un po' di ciarpame. Il tutto funge in qualche maniera da valvola di sfogo e allora tanto vale approfittarene per fare ciò che di solito si rimanda a momenti più opportuni.
E' in questi casi che mi ritrovo fra le mani oggetti che non ricordavo di avere, come per l'appunto le mitiche tazzine delle bambole di quando ero bambina. Furono un regalo di Natale di quando ero molto piccola e che in effetti avevo conservato perchè mi piacevano un sacco.
Sono rimasta qualche minuto a rigirarmele fra le mani e mi sono rivista quando volevo a tutti i costi utilizzarle per offrire il caffè ai miei genitori e loro si prestavano al gioco, ma per riuscire a prendere un caffè in quantità decente dovevano versarsene quattro o cinque tazzine in miniatura.
Sembra che fosse solo ieri, invece sono trascorsi quarant'anni, ma dove va questo tempo così in fretta?
Il coperchio della caffettiera si era rotto, ma è stato incollato ed è sopravvissuto fino ad ora, anche un po' acciaccato. Così ho sistemato il mio "servizio buono" su di un vassoio, con tanto di centrino lavorato all'uncinetto ed ora non mi resta che trovargli una collocazione, perchè, rispolverandolo, ho davvero piacere di averlo sott'occhio, con tutti i ricordi che si porta dietro.
Forse sto diventando esageratamente nostalgica, credo a causa delle preoccupazioni di quest'ultimo periodo, spero davvero di diventare un po' più spumeggiante con l'arrivo delle ferie ormai imminenti e un po' di stacco dall'ufficio.

3 commenti:

HeartStitch Designs ha detto...

Un piccolo premio per te sul mio blog :) un saluto!

zidora ha detto...

Certo che tu hai davvero dei tesori nascosti in casa! :-) Molto fini ed eleganti, davvero! E da una che è appena tornata dalle ferie e neanche se le ricorda già più, ti auguro buone vacanze! E speriamo in qualcosa di buono al ritorno! Baci baci

Sachertorte ha detto...

Che carine queste miniature! Un peccato tenerle dietro un'antina...io non ricordo di averne mai posseduto uno...mi ricordo bene però dei pentolini di rame! Mamma quanto tempo è passato!!!!