mercoledì 4 giugno 2014

Cuscini e crocette.









Non so quanto tempo sia passato dalla realizzazione di questi ricami, sicuramente più di un po'...comunque meglio tardi che mai, come si suol dire e finalmente li ho assemblati.
Ne ho ricavato tre piccoli cuscinetti, una delle mie tante passioni.
Troppo spesso mi sento chiedere: "Ma poi cosa te ne fai?"
Be', magari anche niente, forse troverò loro una collocazione in casa, forse li regalerò, in ogni caso per me la loro preparazione è stata sicuramente una antistress e tanto mi basta.
In fondo non si possono mica fare sempre cose utili...









6 commenti:

Letizia ha detto...

Ciao cara,anche io sono amante dei cuscini e condivido ciò che hai scritto....e poi sono così belli che una collocazione non mancherà,complimenti per come li hai assemblati e per i bellissimi colori dei filati....evviva il nostro antistress naturale!
Buonanotte
Letizia

carmen ha detto...

Ciao Mariagrazia! I cuscini stanno sempre bene in casa e poi con i tuoi ricami sono ancora più belli!!
Buona serata!
Un abbraccio

)O( Shani )O( ha detto...

Ma che belli i tuoi cuscini! E che magnifici colori! Complimenti!
Buona giornata
)0( Shani )0(
http://lastregashani.blogspot.it/

barbara ha detto...

ciao, grazie per la visita al mio diarietto! Credo che verrò a trovarti spesso!!!
Vedo che non sono l'unica a ricamare a gogò e poi ad assemblare dopo anni!!!!
Barbara
http://fili-di-parole.over-blog.it

gloria. ha detto...

una spumeggiante valanga di fiori colorati.glo

Tatina fairy ha detto...

che belli!!!
tra un po mi devo muovere anche io a prepararne un po' piú piccoli rispetto ai tuoi, perché la lavanda é quasi fiorita!!
un abbraccio
Paola