domenica 10 giugno 2012

Abbandonatemi qui!




Non dico mica per sempre, giusto il tempo necessario a tirare un po' il fiato.
Lasciatemi l'occorrente per punto croce, ferri e uncinetto, qualche buon libro e un gatto a farmi compagnia, credo che mi sentirei una regina. Lasciatemi pure anche il computer, ma solo per diletto, con un vincolo che, qualora dovessi tentare l'accesso a un programma di contabilità, lo faccia immediatamente esplodere.
Vorrei che mi fosse interdetta anche la lettura dei quotidiani, con particolare riferimento alle notizie di politica interna, visto che ogni sua immagine non farebbe altro che procurarmi dei forti conati di vomito e starei sicuramente benissimo.
Non vorrei neanche notizie dell'università, degli esami e degli impegni di chicchessia, vi voglio tanto bene ma ne parliamo un'altra volta, tanto non c'è niente che io possa fare per pilotare nulla di ciò che compete agli altri.
Abbandonatemi qui e, mentre non ci sono, approfittatene per imbiancare la casa (qualsiasi colore va bene), per mettere in ordine il caos perenne che pare piaccia a tutti tranne a me e qualunque altra nobile iniziativa vi venga in mente.
Io nel frattempo mi riposo, recupero un po' di energie e poi si riparte, si può fare? Direi proprio di no, ma immaginarlo non costa nulla. Non è che da queste righe traspare un filo di stress? No, è impossibile, sono stata attenta a nasconderlo bene...
Abbiate pazienza per questo sfogo giusto leggermente schizofrenico, adesso respiro profondamente e mi passa tutto.
Buona domenica!


9 commenti:

Simo ha detto...

ecco posso venire anche io?
Lasciando a casa tutti i pensieri................
Ti abbraccio

pat ha detto...

posso venire anch'io? giuro che non darei fastidio...
ciao Pat

bilibina ha detto...

Ciao Mariagrazia..eh si, una bella pausa da tutto e da tutti ci vorrebbe proprio..ogni tanto!
Un abbraccione
Carmen

Alex - Topogina Bonetto ha detto...

Povera Nefertari, mi hai strappato un sorriso, anche se il tuo ero uno sfogo vero e proprio!!!

Ti capisco, sai? Ma come giustamente hai dichiarato tu stessa, non hai alcun "potere decisionale" sulla vita degli altri, quindi non lasciarti amareggiare!

Lo stress fa soffrire la nostra anima e ammalare il nostro corpo quindi cerca di liberartene al piu' presto!

Ti parlo per esperienza personale, io ho dovuto curarmi... cerca di dedicare piu' tempo a te stessa, a cio' che ti piace, a svagarti e fregatene degli altri.

Se riesci, prova a meditare o almeno a trascorrere 5 minuti al giorno senza pensare a niente. Sara' difficile' all'inizio ma la pratica aiuta, e il tuo cervello trarra' benefici enormi.

Baci baci,
alex

Creativando ha detto...

Capisco il tuo sfogo...eccome!!! Dammi il tempo per mettere due cose in una borsa, e vengo anch'io!!! Giuro, non darò il minimo disturbo!!!!
Un abbraccio stretto stretto!!!
Rita

Creativando ha detto...

Capisco il tuo sfogo...eccome!!! Dammi il tempo per mettere due cose in una borsa, e vengo anch'io!!! Giuro, non darò il minimo disturbo!!!!
Un abbraccio stretto stretto!!!
Rita

Letizia ha detto...

Come ti capisco,ogni tanto si sente il bisogno di evadere per qualche giorno da tutto e da tutti,un sogno difficile da realizzare quando si ha una famiglia a cui pensare.Un abbraccio,Letizia.

maman O ha detto...

Aiuto!, quante volte mi e' capitato tutto quello che tu hai espresso così bene!
Poi passa e si ricomincia come se nulla fosse...
Baci Ornella

Margherita ha detto...

Ti accompagno!!! Volentierissimo, toglietemi tutto e datemi un po' di pace e tranquillità!!!
Un abbraccio
Margherita