mercoledì 9 aprile 2014

Papaveri.










Io ho sempre amato tantissimo i papaveri e mi sono sempre rammaricata della loro durata troppo breve.
Mi piace vederli nei prati all’inizio dell’estate e amo vederli stampati, dipinti e naturalmente ricamati, per cui quando mi è capitato per le mani questo schema sono andata a recuperare un sacchetto di iuta che tenevo in un cassetto da un po’, in attesa di trovargli l’utilizzo adatto. La tipologia e la dimensione del ricamo erano proprio quelli che cercavo e la trama larga del tessuto mi ha permesso di realizzarlo velocemente.
Indiscutibilmente gli schemi a soggetto estivo sono quelli che mi danno maggiore soddisfazione!

7 commenti:

Vanessa Gomitoloni ha detto...

Si hai ragione i colori estivi sono una meraviglia da ricamare bellissimo il tuo sacchetto

Simo ha detto...

che bello! Mi piace!
Anche io adoro i papaveri...
Tutto bene cara?
Buona giornata

Letizia ha detto...

Anche io amo i papaveri,sono semplici e trasmettono allegria.
Il tuo sacchettino è molto bello,mi piace il risultato un po' rustico!
Un abbraccio

Letizia

MaryGi ha detto...

Che bello, mi piace molto l'abbinamento dei colori sulla juta...
MGrazia

bilibina ha detto...

Ciao Mariagrazia, i papaveri sono bellissimi nei campi ma se li cogli muoiono subito! Molto meglio ricamati, come hai fatto tu, stupendi!!
Carmen

ricreAnna ha detto...

Anch'io ho un pezzo di lino di questo colore, conservato per ricamare dei bei papaveri rossi e fiordalisi blu... come non condividere. Ciao, Anna.

Maria Brentegani Portugalli ha detto...

Ma che belli questi papaveri!
Anche io li amo molto e ho provato a ricrearli con i contenitori delle uova.
Abbiamo in comune anche l'amore per l'Africa (in Egitto, però, non sono mai stata!)
Complimenti e a presto Maria di Africreativa