giovedì 28 agosto 2008

Patchwork floreale.

Avevo già postato questa foto un po' di tempo fa sulla "Fucina delle idee", il blog che amo definire "condominiale", ma, poichè recentemente c'è stato chi mi ha chiesto informazioni su questo tipo di lavorazione, ho pensato di riproporla anche sul mio blog personale.
Si tratta del classico patchwork su polistirolo. Per realizzzare le girandole ho ricavato dei dischetti da alcuni vecchi imballi, mentre il fiore è realizzato su un uovo di quelli utilizzati per le decorazioni pasquali.
Ho ritagliato dei quadrati di tessuto, opportunamente ripiegati a triangolo e li ho fissati con gli appositi spillini a creare la forma desiderata, poi, per quanto riguarda le girandole, le ho "infilzate" su degli stecchi da spiedini ed ecco pronti i mei fiori!
Ho copiato l'idea da un libro interamente dedicato al patchwork che mi era capitato di sfogliare a suo tempo, che proponeva composizioni floreali di vario tipo. Ovviamente si può spaziare a proprio piacimento con la fantasia, applicando nastrini, passamaneria e le decorazioni che piacciono maggiormente.

3 commenti:

Mariarita ha detto...

Wow che ideona!!! Io adoro il patch su polistirolo...
Baciotti
Mariarita

zidora ha detto...

Ottime e chiare spiegazioni, come sempre! Peccato che io per queste cose sono totally imbranata! Meno male che ci sei tu... :-)
Baci baci

Apple ha detto...

Certo ricordo che l'ho avevi postato nell'altro blog!!!!!!!!!!!chi sa' un giorno ci provero'!!!!!!!!!!!!bacioni mela